Contenuto principale

Premiazione del Concorso Internazionale Haiku 2017, promosso dall’associazione Cascina Macondo di Torino (www.cascinamacondo.com)

Anche quest’anno l’I.C. Comprensivo via Padre Semeria" ha ottenuto lusinghieri riconoscimenti partecipato all'annuale Concorso Internazionale Haiku promosso da Cascina Macondo (Torino), un'associazione per la promozione della scrittura creativa e della lettura ad alta voce, nonché per la promozione della cultura giapponese, vedi sito (www.cascinamacondo.com).

In particolare, si è distinto l’alunno Daniel Trinh Dinh, frequentante l’attuale 2 E, plesso Principe di Piemonte, conseguendo il quarto premio con il seguente testo:
 
Una farfalla
bianca sul bianco muro
della casetta
 
a butterfly
white on the white wall
of the tiny house
 
Trinh Dinh Daniel I.C. Padre Semerìa - classe 1° mèdia – Roma, ins. Savèlli Loredana
 
Altri alunni, sempre della classe 2 E, sono risultati meritevoli di pubblicazione nell’antologia del Concorso haiku 2017: Michele Mattera, Raimondo Dragone, Alessia Samaritan

Premiazione del Concorso Internazionale Haiku 2016, promosso dall’associazione Cascina Macondo di Torino (www.cascinamacondo.com)

Anche quest’anno l’I.C. Comprensivo via Padre Semeria" ha partecipato al Concorso Internazionale Haiku promosso dall’associazione  Cascina Macondo (Torino) conseguendo il Primo Premio e numerose altre pubblicazioni.

Cascina Macondo (www.cascinamacondo.com) è un’associazione di Promozione sociale e Centro nazionale per la lettura creativa ad alta voce e la dizione nonché per la diffusione della poetica haiku. Ha sede a Riva presso Chieri, Torino.

L’alunno vincitore del primo premio, sezione collettiva, è Niccolò Di Schiena della classe 2 I.

visualizza la foto della premizione del 20 novembre 2016

Questa la sua composizione:

Arcobaleno
laggiù nel cièlo azzurro
di pozzànghera


a rainbow
over there in the blue sky
of a puddle

Di Schiena Niccolò
 
(I. C. Padre Semeria - Scuola Media classe I - Italia - Roma - ins. Loredana Savelli)

MOTIVAZIONE DELLA GIURÌA
Un haikù di tènera delicatezza pittòrica con immàgini intrise di luce: tutti i colori dell’arcobaleno brìllano nel cièlo di un’ùmile pozzànghera. Il miràcolo si ripète in silènzio (sabi) dopo ogni piòggia, ma si richiède disponibilità interiore ad accòglierlo. Ogni volta è stupore (wabi) che risveglia l’attenzione e regala un àttimo di giòia profonda, con radici lontane di nostalgìa e profumo d’infanzia (aware). Nella tènue levità l’haikù si càrica di valènze metafòriche (yugen): anche la vita ha le sùe tempèste, ma pòi nell’azzurro del cièlo si accèndono i colori dell’arcobaleno e si riflèttono nelle pozzànghere in cùi ci sembra di sguazzare. 

***

Fra gli altri alunni partecipanti al Concorso,  hanno ottenuto dalla giuria la pubblicazione nell’antologia “Sul tavolo un cappello” i seguenti: Edoardo Ascani , Samuele Celletti, Alice Cragnotti, Chiara Di Palma, Livia Sannibale, Giulia Scolastico e Aurora Scocchi .

 

 

Le esperienze degli alunni durante le ore di Arte e Immagine durante l'a.s. 2016/17

-visualizza le foto

Le esperienze degli alunni durante le ore di Arte e Immagine durante l'a.s. 2016/17

-visualizza le foto