Contenuto principale

A seguito di segnalazioni di recenti episodi di comportamenti inadeguati e scorretti, come rovistamenti negli zaini di altri compagni e sottrazione di oggetti e piccole somme di denaro, rilevati soprattutto durante le assenze dalle classi per la frequenza dell’ora di scienze motorie in palestra, si raccomanda ai docenti e al personale Ata in servizio ai piani di intensificare la vigilanza, in particolare in concomitanza dello spostamento dalle classi degli alunni per altre attività.
Si raccomanda altresì:
-ai docenti di far riporre i materiali, astucci e altro all’interno degli zaini prima di allontanarsi dalle aule;
-ai collaboratori scolastici di vigilare sulle classi momentaneamente lasciate libere;
- alle famiglie degli alunni di vigilare affinchè i ragazzi evitino di portare con sé a scuola oggetti di valore e somme di denaro.
Agli alunni in particolare si raccomanda l’osservanza delle basilari norme di rispetto della persona come delle cose altrui; è appena il caso di ricordare che la sottrazione di oggetti o di denaro, anche se non di considerevole valore, si configura come azione sanzionabile non solo dalla scuola ma si identifica come reato con le relative conseguenze.
Le presenti disposizioni vogliono rappresentare soprattutto elemento di discussione e di confronto, sia per gli alunni che per gli adulti della nostra comunità scolastica, ed è in questo spirito che auspico la più larga collaborazione per il rispetto delle regole e al miglioramento del grado di convivenza nella nostra scuola.

-scarica la circolare